Rapporto di maggioranza 5606 R1



Scaricare 0.9 Mb.
Pagina1/25
13.02.2020
Dimensione del file0.9 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   25

Rapporto di maggioranza


5606 R1 7 novembre 2005 SANITÀ E SOCIALITÀ


della Commissione speciale pianificazione ospedaliera

sul messaggio 7 dicembre 2004 concernente l'aggiornamento della pianificazione ospedaliera (2004) e l'elenco degli istituti autorizzati ad esercitare a carico dell'assicurazione obbligatoria contro le malattie

1. Premessa


A seguito delle modifiche introdotte il 5 giugno 2001 nella Legge cantonale di applicazione della LAMal del 26 giugno 1997, la competenza di decidere sulla pianificazione ospedaliera è stata trasmessa dal Consiglio di Stato al Gran Consiglio, che fino ad allora si limitava a discuterne. In applicazione dell’art. 65 LCAMal e sulla scorta di un rapporto commissionale, al Parlamento compete ora di approvare o di respingere o eventualmente di modificare, sentito il parere scritto del Consiglio di Stato e Commissione della gestione e delle finanze, la pianificazione e l’elenco ospedaliero.
Il 7 dicembre 2004 il Consiglio di Stato ha presentato l’atteso messaggio per l’aggiornamento della pianificazione ospedaliera (2004) e l’elenco degli istituti autorizzati ad esercitare a carico dell’assicurazione obbligatoria contro le malattie (art. 39 LAMal). Il Parlamento ha quindi designato una Commissione speciale composta da 11 membri, delegandole l’allestimento del rapporto commissionale.
Per rispondere agli interrogativi che i colleghi legittimamente potrebbero porsi, sin d’ora si rammenta che l’elenco ospedaliero comprensivo dei mandati di prestazione costituisce non già una norma giuridica di carattere generale ed obbligatorio ai sensi dell’art. 42 Costituzione cantonale, bensì una decisione, individuale e concreta, che come tale non soggiace alla verifica popolare del referendum.
Per completezza, si aggiunge infine che pur appartenendo anche al diritto cantonale, l’elenco ospedaliero può essere impugnato unicamente dinanzi al Consiglio federale. Un ricorso a livello cantonale è quindi escluso. Determinante è infatti l’art. 53 cpv. 1 LAMal, secondo il quale il Consiglio federale decide sui ricorsi presentati contro la lista ospedaliera predisposta dai Cantoni, in applicazione dall’art. 39 LAMal.




Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   25


©lamedic.org 2019
invia messaggio

    Pagina principale